23 ottobre 2021

Vivi da tempo una sensazione di frustrazione?
Sei arrivato ad un punto in cui ti sembra di galleggiare con la sola testa fuori dall’acqua?

Cos'è Break Event

97 € + iva
(35% di sconto)

OFFERTA TERMINATA

127€ + iva
(15% di sconto)

OFFERTA TERMINATA

147€ + iva
prezzo intero

se compri 2 biglietti, il secondo è sempre scontato del 50%

In economia aziendale il Break Even Point è il punto di pareggio (break even point o break even, abbreviato in BEP) ed è, in parole semplici, il numero di prodotti che devi vendere per andare a pari con i costi.
Da questo punto parte la crescita e si iniziano ad avere i veri risultati e le vere soddisfazioni.

Di cosa parleremo

Se sei innamorato del tuo lavoro, affrontare delle sfide, impegnarti a fondo e arrivare stanco, non sono dei sacrifici, ma sinonimi di soddisfazione.
Esattamente come un atleta professionista, vuoi essere performante. Ti piace lottare con le unghie e coi denti sul “campo di battaglia”;
in questo modo hai l’idea di conquistare i risultati prefissati e ne percepisci anche il “merito”.

Ad un certo punto però, non ce la fai più e arriva al momento in cui devi staccare la spina.
Non ce la fai più e inizi a vivere frustrazione e senso di sensi di colpa. Perché, per dedicarsi al lavoro, hai fatto delle rinunce nelle altre due aree importanti, l’area delle relazioni, il rapporto con la famiglia e coi figli e l’area salute/benessere.
Per cui la vera causa di stress, fatica e sforzo è il disallineamento: il disequilibrio tra le tre macro-aree importanti.
Quando una delle 3 aree entra in crisi, questa influisce sulle altre due.
Se hai problemi sul lavoro (o di carattere economico) questi a lungo termine possono influenzare la tua relazione, o il tuo benessere.
Se hai problemi nella tua relazione, non sei lucido mentalmente e quindi questo può influire sulle tue prestazioni lavorative e a lungo termine sulla tua salute e benessere.
Naturalmente, un problema di salute può influire sul lavoro e sulla tua relazione.

La soluzione efficace consiste nel creare equilibro sulle tre aree.

Cosa significa punto di crescita da cui part il tuo equilibrio?

Il presupposto di tutta la filosofia del “Successo senza sforzo” è che il Successo c’è già, tu sai come fare per ottenere risultati, magari sei già in una fase di crescita, ma i livelli di stress, sforzo e fatica sono sempre troppo alti.
Non ti senti “ok” se non fai più di quanto richiesto, o di contro, ti senti in colpa se molli un po’ o ti prendi una pausa.
In un mondo che ti vuole “vincente”, se ti prendi una pausa sei un perdente o non meriti di avere successo.

Ti perdi in un circolo vizioso, tralasciando spesso le altre aree importanti della vita, quali salute/benessere e famiglia/relazioni, con la promessa che “appena avrò finito, appena avrò raggiunto, appena sarò arrivato (io) o sarà arrivato il risultato, avrò il tempo per dedicarmi al resto.”

Ma questo non accade mai, se non sempre filtrato da sensi di colpa.

Il BREAK EVENT ti permetterà di invertire i termini e di capire qual è il punto di equilibrio da cui parte la tua crescita naturale e senza sforzo, e come ottenere piena soddisfazione nelle 3 aree principali della tua vita.

Cosa faremo e cosa vivrai

Per cui, fino a prima c’è stallo o frustrazione, poi c’è un reset per intervenire sul disallineamento all’interno delle singole aree e il disequilibrio tra le tre aree.

 

Per chi è Break Event

Sei un professionista che da vent’anni “si fa un mazzo tanto” per cercare di fare un salto di qualità per migliorare la sua vita, probabilmente anche con dei risultati, ma ad un prezzo emotivo troppo alto: un senso di frustrazione che ti anestetizza. 

Non troppo scontento, ma senza vera soddisfazione.

Rincorri da tempo un risultato e, a seguito di quello, un equilibrio che ancora non hai raggiunto nella tua vita.

Ti sei trovato a fare una sorta di bilancio, hai tirato una riga e ti stai chiedendo: 
bene, e ora, che cacchio voglio fare da adesso in poi? 

Vorresti invertire la rotta? 

Vorresti capire come, nonostante l’impegno, l’incazzatura e il “non mollare mai”, non hai ancora realizzato quello che immaginavi per te, 20 anni fa?

Stress, sforzo, fatica e frustrazione sono alcune delle conseguenze di un disallineamento: sono quello che il sistema nervoso produce nel momento in cui deve fare il doppio della fatica, il triplo dell’impegno per raggiungere un risultato.

Quando un corpo e una mente sono disallineati e quindi fuori equilibrio, servirà ancora più benzina, ancora più energia, ancora più impegno per cercare di raggiungere un traguardo che, in una condizione di equilibrio e di allineamento, si raggiungerebbe con un quarto dello sforzo, della fatica e del dell’impegno. 

Sforzo, fatica e stress, sono dei campanelli d’allarme, sono “la cartina di tornasole” del disallineamento e del disequilibrio. 

Magari hai provato tante volte a fare il salto, ma se il problema non è dove tu pensi che sia, puoi fare tutte le azioni che vuoi, ma è come provassi a saltare con delle cinghie attaccate alla cintura. 

Ti impegni un casino per fare quel salto, ma sei bloccato a terra perché queste cinghie ti tirano giù. 

La tua responsabilità sta nel capire dov’è il problema.

Non dare per scontato che sia solo una questione di motivazione rispetto al risultato, perché non è detto che sia così.

A volte il problema è molto più semplice da risolvere, ma è fondamentale che tu ti renda conto che se da anni, nonostante il lavoro che hai fatto, il risultato non cambia, è il caso di rivedere le tue strategie.

Perché e come si crea disallineamento all'interno di un'area

Spesso le persone hanno degli obiettivi, dei progetti, in tutte le aree più importanti della loro vita. 

Vogliono una relazione che funzioni, che vada alla grande, che dia loro tranquillità, amore e la passione. 

Allo stesso tempo un lavoro che le soddisfi pienamente e, perché no, in salute e in forma fisica, nonostante il passare degli anni. Vogliono poter dire: “Voglio la libertà di aprire Booking e prenotare un viaggio con la mia famiglia perché non ho problemi di tempo e di denaro e vedere la felicità nei loro occhi. E voglio potermi guardare allo specchio, esclamando: neanche a 20 anni avevo questo fisico”.

L’essenza della felicità racchiusa in una frase ma, per qualche motivo, questa visione non si realizza, nonostante gli sforzi, l’impegno e tutti i motivi sopra elencati. 

Perché succede?

Perché, inconsapevolmente, si mettono in atto sempre vecchi schemi di comportamento.

Il lavoro fondamentale da fare è capire in quale livello (dei 6 livelli guida) è presente questo disallineamento. 

Riproduci video

ambiente

Può essere a un problema legato all’ ambiente (dove vivi ora, ma anche l’ambiente del passato). Quali sono le persone che frequentiamo di più, che tipo di influenza hanno ancora su di noi (positiva o negativa).
Riproduci video

COMPORTAMENTI

L’ambiente influenza ed è influenzato dai comportamenti, ovvero dalle azioni che fai e che determinano i tuoi risultati.
Riproduci video

COMPETENZE

I comportamenti, a loro volta, sono influenzati dalle capacità e dalle competenze che hai. Per “competenze” si intende le cose che sai, ovvero quanto sei consapevole di che cosa stai mettendo in atto e di che cosa invece non stai facendo. Ad esempio: se sei un professionista e vuoi ottenere più risultati, vuoi più soldi, vuoi aumentare il numero di clienti, ti rendi conto che oggigiorno, non puoi permetterti di non avere determinate competenze: ciò che funzionava nel 1998, adesso non funziona più. La stessa cosa vale nel rapporto di coppia. A vent'anni vivi la relazione in modo diverso rispetto ad oggi che ne hai 45 Inevitabilmente siete due persone diverse rispetto a 25 anni prima. La stessa cosa riguarda il tuo stato di forma e la tua salute.
Riproduci video

METTERE IN DISCUSSIONE SE STESSI

A questo punto arriviamo ad un livello ancora più profondo. Credi che non si possano ottenere risultati diversi rispetto a quello che tu stai ottenendo e/o credi che sia difficile. Magari non sai come si fa. Magari nessuno te lo ha mai spiegato. Forse hai vissuto in un ambiente che non ti ha mai stimolato ad andare oltre i tuoi i tuoi parametri e, siccome le azioni che hai fatto negli ultimi 20 anni non ti hanno portato da nessuna parte, è facile che tu abbia sviluppato dalle convinzioni di difficoltà, di impossibilità. E dopo che hai passato degli anni a dirti: “cazzo, ma è possibile che sia così difficile? cominci a mettere in discussione te stesso come professionista o, peggio, come persona.
Riproduci video

METTERE IN DISCUSSIONE I RAPPORTI

Se c'è un problema nella coppia, cominci a mettere in discussione la persona che sta con te e quindi l'identità della coppia. Questo crea un disallineamento ad un livello ancora più profondo e, quando arrivi a quel livello, è difficile da superare.
Riproduci video

DISALLINEAMENTO

È il disallineamento a livello della visione, degli obiettivi che ti poni. È possibile che tu ti ponga degli obiettivi, che vorresti tanto fossero i tuoi o che ti sei convinto essere i tuoi, ma in realtà non lo sono.

Ti sei lasciato convincere che gli schemi di comportamento che usi fossero quelli giusti per te

Magari non è quello che vuoi, perché creare quello che vuoi realmente, è un’altra cosa. 

Molto spesso, l’errore che le persone fanno, è quello di decidere solo con la testa, decidere solo sulla base di quello che è logico voler ottenere e non su quello che veramente vogliono realizzare.

BREAK EVENT ti permette di capire molto bene la tua situazione e a che livello è il problema, il disallineamento che hai creato negli anni.

Una volta individuato impari come sistemarlo e creare un sistema tuo, personalizzato e migliore verso quello che vuoi ottenere.

L'equilibrio tra le aree

Molte persone pensano che sia difficile, se non impossibile, avere un equilibrio e un alto livello di impegno e soddisfazione nelle tre aree più importanti della vita.

Sono rassegnate al fatto che non sia possibile, perché non hanno mai avuto riprova del contrario, perché non sanno come si fa, o perché banalmente continuano a ripetersi: 
non si può mica essere sodisfatti di tutto, è abbastanza normale che, da qualche parte, qualcosa faccia acqua.”

Questa è la visione limitata di molte persone, ma perché non sanno che si può fare.

Oppure sono convinte che basti mettere a posto un’area (e spesso si tratta del lavoro) perché tutto il resto segua a ruota. “Se il mio lavoro va bene e il conto in banca non è in rosso, anche la mia famiglia è tranquilla (quindi ci amiamo di più) e sto meglio anche di salute, perché se ho il denaro posso permettermi le migliori cure e se ho soldi posso mantenere la mia famiglia.”

Purtroppo, questo è spesso un bel film ma non è la realtà. 

Sicuramente, in teoria, essere tranquilli a livello economico e a livello lavorativo ti permette di non stare sveglio la notte a pensare ai debiti, ai fornitori da pagare, alle tasse e quindi, sempre in teoria, ti permette di essere più tranquillo anche in famiglia e in salute (senza stress) ma, in pratica, se non hai un piano d’azione per migliorare anche le altre due, ti ritrovi dopo 20 anni ad aver lavorato un casino, a non aver ottenuto i risultati che volevi e ad avere comunque anche problemi in famiglia e a livello di salute.

Un vecchio adagio recita: “quando c’è la salute c’è tutto”.

Bellissimo, ma il problema è a lungo termine. Perché tutto ciò che persiste nella nostra vita, diventa un’abitudine.

In questo senso il BREAK EVENT ti apre nuove strade.  

Immagina questo: Da 20 anni esci di casa per andare al lavoro e percorri una strada perennemente incasinata, nel traffico e in uno stato che oscilla tra l’ansia e l’apatia. Hai avuto degli sprazzi di velocità, di accelerazione ma sempre con un sottofondo di stress e preoccupazione: che tipo di qualità di vita ti sei abituato a vivere?

Ma se ti mostrassi una strada che non hai mai conosciuto, non hai mai preso in considerazione, aperta solo per te, che ti permette di arrivare al lavoro, in un quarto del tempo e questa fosse libera e senza limiti di velocità, quanto tempo dovrebbe passare affinché tu la prenda quotidianamente? Probabilmente molto poco.

Ecco il BREAK EVENT è questo: l’accesso a una strada alternativa, senza limiti di velocità e riservata solo a te.

Non ti concentri su che cosa fare di più, ma su che cosa fare in modo differente.

Se senti di essere in fase di stallo, quella fase in cui, nonostante l’impegno e il lavoro, non progredisci, il modo più utile per uscirne non è fare di più, perché rischi di “grippare il motore”, ma neanche fare di meno le stesse cose, perché comunque mantieni una condizione di “infiammazione” e stress.

Il modo più efficace, per uscire dalla fase di stallo, è il reset, una sorta di “control+alt+canc” e ripartire con nuovi strumenti e nuove competenze: 

Ecco i 3 punti chiave dai quali partire:

Crei nuove strategie, che sviluppano nuovi comportamenti, che creano nuove abitudini e di conseguenza nuovi risultati.

Detto in parole molto semplici: vedere la felicità negli occhi dei tuoi cari perché passi del tempo di qualità con loro e avere la soddisfazione di essere riuscito a farlo, prenotando un viaggio senza dover fare rinunce per far quadrare i conti, non è un’utopia…e neanche essere più in forma di quando avevi 20 anni.

147 € + iva

se compri 2 biglietti, il secondo è sempre scontato del 50%

© AF13 srls 2021. All rights reserved – P.I. 05058020289

Main Menu